Adriatic-Route for Thematic Tourism
bselenhritsq
Fabriano 0 5 0 0

Fabriano

  • 207 Views

Fabriano è nota per la produzione della carta e per la filigranatura dei fogli, invenzione introdotta dai mastri cartai fabrianesi nella seconda metà del XIII secolo. è, oltre a Bologna, l’unica città italiana appartenente alle Città creative dell’UNESCO, essendo inserita nella categoria Artigianato e Arti popolari, titolo riconosciuto soprattutto grazie alla produzione della carta fatta a mano.
Gli edifici di architettura religiosa più significativi sono: la Cattedrale di San Venanzio, risalente al 1600 che custodisce la cappella di San Lorenzo affrescata da Allegretto Nuzi nel 1360; il complesso conventuale di San Domenico, nel cui interno (ora adibito a Museo della Carta e della filigrana) si possono ammirare i due pregevoli chiostri quattrocenteschi e la decorazione della sala capitolare dipinta intorno al 1480 da Antonio da Fabriano; la chiesa di San Filippo, la chiesa di San Biagio e San Romualdo, nella cui cripta è conservato il sarcofago marmoreo con le reliquie di San Romualdo, fondatore dell’Ordine Camaldolese, morto nel territorio comunale; la chiesa di Sant’Agostino. In località di Poggio San Romualdo sorge l’abbazia di San Salvatore in Val di Castro, risalente al Mille; in località Campodonico da non perdere è l’eremo di San Biagio in Caprile. Nella centrale e scenografica Piazza del Comune, sorge il Palazzo del Podestà, uno degli edifici di architettura tipicamente medievale, eretto a metà del Duecento; siti di architettura civile degni di nota sono: la Fontana dello Sturinalto, il Palazzo del Comune, il Loggiato San Francesco, l’ex ospedale di Santa Maria del Buon Gesù,elegante esempio di architettura tardogotica, che ospita la pinacoteca Bruno Molajoli, che vanta preziosi dipinti su tavola e affreschi di Allegretto Nuzi, del Maestro di Staffolo, di Antonio da Fabriano, Ottaviano Nelli, Orazio Gentileschi e Andrea Boscoli; l’ottocentesco Teatro Gentile, impreziosito da un sipario opera del bolognese Luigi Serra.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Adriatic-Route for Thematic Tourism